Il marchio Cenzi Claudio nasce nel 1988, grazie alla quarantennale esperienza maturata nel settore orafo dal suo fondatore.

Il processo produttivo assolutamente originale – nel pieno rispetto delle regole secolari della tradizione orafa vicentina – privilegia creazioni realizzate con una lavorazione essenzialmente manuale, per assicurare una migliore cura dei dettagli e garantire l’esclusività del singolo gioiello.

L’idea è affascinante: utilizzare l’oro giallo e bianco a 18 karati per esaltare la seduzione di ametiste, topazi azzurri, peridoti, e sottolineare le pregiate sfumature dell’onice, delle perle di fiume, e dell’incantevole cristallo di Murano.

Il risultato è una collezione unica, in cui ogni gioiello riporta a suggestioni antiche e pure originalissime, sostenute da uno stile raro e solenne che sa rendere con plastica semplicità anche i più sottili sentimenti dell’anima.

Sullo sfondo, discreto ma visibilissimo, si riconosce il fascino magico e lontano di una collezione ispirata ad un passato leggendario, tra fiabe e simboli dell’antico splendore, tra specchi, cortili e pietre ricche di storia, affascinanti maschere veneziane e sofferte passioni d’amore.

 

The Cenzi Claudio brand was created on 1988, based on forty years experience of its founder in the goldsmith business.

The products are made using only craftmen’s procedures – in complete respect of the centuries old tradition followed by the goldsmiths of Vicenza – with a preference for essentially hand-made creations, to ensure greater attentions to detail an guarantee the exclusiveness of each individual item of jewellery.

The idea is fascinating: the use of yellow and white 18 carat gold to enhange the seduction of amethyst, blue topaz, olivine, and highlight the precious nuances of onyx, freshwater pearls and stunning Murano glass crystal.

The result is a unique collection, in which pieces evokes ancient yet extremely original atmospheres, backed up by a rare but solemn style which is able to render the most subtle sentiments of the soul with plastic simplicity.

Against this discrete but highly visible backdrop, the magical, remote charme of a collection inspired by a legendary past can be made out, admist fairy-tales, symbols of ancient splendour with their mirrors, countryards and stones rich in history, intriguing Venetian masks and pain passionate love.